Materassini per fasciatoio: informazioni generali, migliori, tabelle, costi

materassino fasciatoio

Come scegliere i migliori materassini per fasciatoio? Nei primi mesi di vita del nostro bimbo il fasciatoio è essenziale per cambiargli il pannolino o i vestitini, e qualunque sia la tipologia di mobile che abbiamo a nostra disposizione, è necessario procedere all’acquisto di un materassino, che deve avere tutta una serie di caratteristiche che bisogna tenere presente per valutarne l’effettiva qualità. Poiché è importante che il neonato stia bello comodo, vi proponiamo i nostri suggerimenti su come acquistare un materassino per fasciatoio, con tutti i criteri di selezione a cui bisogna prestare attenzione.

Le caratteristiche di un materassino fasciatoio

Ci sono una serie di peculiarità che un buon materassino per fasciatoio deve avere, e che possiamo riassumere in questo schema:

  • Misure
  • Bordi
  • Base
  • Antiscivolo

La prima cosa a cui badare sono ovviamente le dimensioni del materassino per fasciatoio, che deve adagiarsi perfettamente sopra la base: un mobile o un bagnetto come fasciatoio hanno in genere misure standard, per cui è facile acquistare il materassino, se invece si utilizza una cassettiera, allora è importante prendere bene le misure per acquistare un prodotto tagliato perfettamente su quelle dimensioni.

Bordi del materassino: meglio 2 o 3?

In commercio esistono materassini per fasciatoio con 2 o 3 bordi, e la scelta in questo caso dipende molto anche dall’età del bambino e dal tipo di mobilità e sicurezza che si vuole avere. In genere è consigliabile per le prime settimane di vita un materassino a 3 bordi, che protegge sia la testa che i due lati, ottenendo una sicurezza al top, quando invece il bimbo è un po’più grande e si vuole utilizzare il fasciatoio con più mobilità, si può optare pe ril modello a 2 bordi.

La base: rigida o morbida?

Un’altra questione è legata alla base del materassino per fasciatoio, e va detto che dal punto di vista della sicurezza e del comfort sia il materassino rigido che quello morbido garantiscono alta qualità, per cui la scelta si fa molto più soggettiva. Gli esperti ci dicono invero che se il bambino si dimena molto quando lo si cambia, allora l’opzione giusta senza esitazione è quella per il materassino rigido, che consente di effettuare l’operazione di cambio vestiti o pannolino con maggiore facilità.

L’importanza dell’antiscivolo

In ogni caso, che sia rigido o morbido, è importante acquistare un materassino fasciatoio antiscivolo, con apposite strisce o piedini, questi ultimi però adatti solo su alcune tipologie di superfici come il legno: infatti l’antiscivolo è la garanzia che ci permette di evitare spiacevoli e pericolosi incidenti quando cambiamo il bimbo, per cui si tratta davvero di una qualità fondamentale da tenere presente quando si acquista un materassino per fasciatoio.

Giornalista, content editor, correttore di bozze, sono nato a Napoli nel 1981, iscritto all’Ordine dei giornalisti pubblicisti nel 2012. Interessi principali sono letteratura, cinema, musica, politica e tematiche ambientali, di cui mi sono occupato scrivendo per numerosi siti web, blog e riviste cartacee. Dal 2016 ho esteso le mie competenze anche alle materie economiche e al copywriting.

Materassini per fasciatoio: informazioni generali, migliori, tabelle, costi
Ti è piaciuto il post?
Back to top